Regioni
Prenota
Lingua
IT
Praline pasticceria

Mille e un indirizzo per mangiare bene

La Via Culinaria svela un elenco di chicche gastronomiche per informarsi e gustare prodotti locali

Aglio corvino, finferli di bosco, speck affumicato, variazioni di canederli, formaggi profumati d’alpeggio e grappe che scaldano il cuore. Per rendersi conto della sapienza e della particolarità gastronomica di questa regione basta avvicinarsi a un ristorante tipicamente austriaco, ai piatti cucinati con sapienza e prodotti locali, tradizionali e spesso anche biologici.

Leggi altro Riduci

Per aiutare i turisti e i locali a conoscere le ricchezze gastronomiche del paese è nata la Via Culinaria, una guida immaginata insieme al „cuoco del secolo”  Eckart Witzigmann, seguendo i criteri di regionalità, originalità, qualità e autenticità. Witzigmann è uno dei cuochi più bravi al mondo, con il merito di aver rifondato la gastronomia austriaca introducendo la nouvelle cuisine, e insegnando il mestiere a molti  giovani della nuova guardia di cuochi stellati internazionali.

Utilità della VIA CULINARIA

La Via Culinaria svela tutti i punti di eccellenza della gastronomia del Salisburghese: la sua genialità e utilità sta nel fatto che non indica solo i ristoranti stellati, ma anche i punti di ristoro in una malga, i mercati o negozi negli agriturismi dove acquistare prodotti alimentari unici, o raffinate pasticcerie nelle città, dove gustare praline famose e torte eccezionali.

Dieci percorsi per tutti i gusti

La Via Culinaria disegna 10 percorsi  tematici: si può seguire la via degli amanti del pesce, quella per gli amanti della carne, avvicinarsi allegramente a qualche indirizzo per amanti della birra e della grappa per una degustazione, o si possono ricercare i ristoranti stellati per una cena speciale. In una terra dove circa la metà dell’area agricola è riservata all’agricoltura biologica, non può mancare la via del gusto per bio-buongustai. Naturalmente non possono mancare le sezioni per i patiti del formaggio e quella dedicata alle specialità dolciUn percorso originale è dedicato alle malghe e ai rifugi più “gustosi” della regione, e un altro alle erbe alpine, alle piante aromatiche e alle specialità che ne derivano. Rustiche stube, in cui il tempo trascorre non solo mangiando, ma anche facendo festa in allegria, tra tavolate di ospiti abituali, cucina nostrana e un’atmosfera accogliente e informale… tutto questo fa parte della cultura delle trattorie nel Salisburghese. Da tempo nell’ambito della Via Culinaria si sentiva la mancanza di una via del gusto dedicata specificamente alle trattorie tradizionali. La nuova via del “Via del gusto delle trattorie salisburghesi”.

Cinque motivi per esplorare la via Culinaria:

  • Per assaporare dolci indimenticabili
  • Per assaggiare sotto antiche volte birra appena spillata prodotta da mastri birrai esperti
  • Per rifocillarsi in un caldo rifugio dopo un’escursione con piatti antichi e tradizionali
  • Per comprare le praline di cioccolato migliori per tutte le amiche
  • Per dimenticare qualche pregiudizio sulla cucina austriaca

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

„L’uomo non vive di solo pane”“
Piatti della Via Culinaria
Austria, il paese delle vacanze. Invia il feedback e vinci una vacanza speciale!