Regioni
Prenota
Lingua
IT

Via del gusto per innamorati dei rifugi

SULLE VETTE DEL GUSTO

La magia al rifugio fa parte di ogni giornata di sci. Lungo la Via del gusto per innamorati dei rifugi, ogni sosta sulle piste da sci del Salisburghese apre le porte di un rifugio dove vi attendono i gestori e i premiati “cuochi dello sci”. Questi ristoratori innovativi sapranno sorprendervi con eccellenti delizie: ad esempio specialità a base di selvaggina, insalate fresche e croccanti, squisite vellutate, canederli, piatti vegetariani, dolci e torte fatte in casa. Ci sono anche piatti “salutisti” per chi ha particolarmente a cuore il mangiar sano. Tra le montagne salisburghesi non mancano nemmeno eccellenti piatti vegetariani e vegani.

I veri amanti degli sport invernali non vedono l’ora di arrivare sulle piste del Salisburghese che invitano a un divertimento infinito sugli sci. Le solette sono sciolinate, il board è pronto. La salita sulla vetta ad ogni metro offre un panorama che si apre sempre di più. E in vetta inizia l’avventura nel paradiso invernale. Gustare la pista con ogni curva, così la stagione fredda mostra il suo lato più bello. I cristalli di neve luccicano, la neve farinosa si alza nell’aria e una voce interiore sembra dire: “Che meraviglia l’inverno nel Salisburghese”.

© SalzburgerLand Tourismus, Helge Kirchberger, Genuini formaggi di malga.

DELIZIE DA SCOPRIRE CON GLI SCI

Seguendo il motto “Gourmet nella neve”,  nei 24 rifugi sciistici della Via Culinaria – Via del gusto per innamorati dei rifugi, gli amanti degli sport invernali trovano speciali delizie nei menù: i gestori e i cuochi dei rifugi, in collaborazione con famosi chef salisburghesi, hanno creato per ogni rifugio una speciale prelibatezza dedicata alla Via Culinaria, che si può gustare in esclusiva solo in quel particolare rifugio. Rudi e Karl Obauer, per esempio, hanno ideato la zuppa O-Power-Suppentopf per il rifugio Burgstallhütte a Flachauwinkel. Il rifugio Gehwolfalm a Grossarl delizia il palato degli ospiti con l’originale “Grossarler Hüttenschmaus”, mentre al rifugio Bürglhütte a Dienten si può gustare un dolce squisito: il Moar im Pfoad. In ogni caso una corroborante sosta ristoratrice è sempre garantita!

© SalzburgerLand Tourismus – Un brindisi alle delizie del rifugio!

LASSÙ SUI MONTI, L’APRÉS SKI INCONTRA LA CUCINA DEGLI CHEF

In estate o inverno, in primavera o in autunno… per tutto l’anno i raffinati rifugi del gusto in alta quota propongono le loro eccellenti specialità: al Treff 2000 di Obertauern il motto è “Mountain High Life”. Un programma che prevede piatti squisiti, atmosfera deliziosa e una vista incantevole. Un ristorante alpino da cartolina illustrata è senz’altro il Weitmoser Schlossalm, sui monti di Bad Hofgastein. A circa 2000 metri si servono delizie regionali davanti a un panorama mozzafiato. L’enoteca alpina entusiasma gli intenditori e gli appassionati. Gli amanti dell’aprés ski si divertono alla Lisa Alm, nel paradiso sciistico di Flachau. A Saalbach-Hinterglemm la famiglia Kröll invita a fermarsi alla Wieseralm per gustare le delizie locali. E chi vuole scoprire la birreria più alta d’Europa deve raggiungere la Asitzbräu con il ristorante Alte Schmiede a Leogang, un posto unico dove assaggiare, gustare e sorprendersi.

© SalzburgerLand Tourismus – Sapori autentici di montagna

UNA DELIZIA ANCHE D’ESTATE

La magia del rifugio si può gustare secondo i propri gusti in rifugi tradizionali e caratteristici, oppure in moderni lounge del gusto. Molti di questi rifugi in estate allettano i visitatori con prelibatezze nostrane di produzione propria, con pane e formaggi fatti in casa e dolci appena sfornati. In molte malghe, come alla Loseggalm, il formaggio viene ancora prodotto come una volta. Legati alla tradizione eppure aperti allo spirito moderno, diversi rifugi del Salisburghese propongono anche specialità vegetariane e vegane. Alcuni si trovano nella zona dell’Hochkönig.

Il Lisa-Alm è fra i posti più affascinante delle Alpi: “Piste da sci in condizioni perfette, neve in condizioni ideali e l’atmosfera straordinaria dei rifugi salisburghesi garantiscono indimenticabili giornate di sport invernali. Per questo ogni sosta lungo la Via del Gusto per innamorati dei rifugi diventa un momento di raffinate delizie gastronomiche. Il rifugio Lisa-Alm, con l’incantevole Panorama-Skylounge, è uno dei 24 indirizzi della Via del gusto per innamorati dei rifugi. Ognuno ha il suo carattere, ma in tutti questi rifugi i gestori s’impegnano a rappresentare in gastronomia le montagne del Salisburghese. Lassù ci si sente un po’ più vicini al cielo… anche per quanto riguarda il gusto.”

Con circa 300 “indirizzi gustosi” e nove Vie del gusto nel Salisburghese, la Via Culinaria si presenta più grande, varia e completa che mai.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

Austria, il paese delle vacanze. Invia il feedback e vinci una vacanza speciale!