Regioni
Prenota
Lingua
IT

Il cuore biologico del Salisburghese

Un Land austriaco con la natura nell’anima

Con un’agricoltura biologica che copre metà dell’area coltivabile e un impegno formidabile per la tutela dell’ambiente, la mobilità dolce e il turismo ecosostenibile, il Salisburghese è una regione con la natura nell’anima.

“Kulturlandschaft”
La bellezza dei paesaggi curati dalla mano dell’uomo e la squisita bontà dei prodotti biologici non sono le uniche prove dell’armonia che da secoli regna fra questo territorio e i suoi abitanti. Ogni anno fioriscono nel Salisburghese nuovi progetti ecosostenibili d’alta qualità: dalla mobilità dolce all’autonomia energetica. Ma in fondo, il segreto che attira tanti visitatori in riva ai laghi del Salzkammergut o nelle valli del Parco Nazionale Alti Tauri sta tutto in una parola illuminante che definisce a fondo l’anima del territorio salisburghese: “Kulturlandschaft”.

St. Michael nel Lungau

St. Michael nel Lungau

Letteralmente questa parola corrisponde a “paesaggio di cultura”, una cultura che non nasce dai libri, ma scaturisce dall’unione di “cura e coltura”, ovvero l’amore, la coltivazione e il rispetto profondo per la propria terra. Il Salisburghese è per tre quarti un territorio di montagna che non consente grandi allevamenti e colture intensive, ma ospita oltre 500 alpeggi (un quarto della superficie del Land) e piccole aziende agricole a cui è affidata in gran parte la cura del territorio e del paesaggio.

Paradiso biologico a chilometro zero
Non basta essere al primo posto in Europa per la diffusione dell’agricoltura biologica, certificata da autorevoli istituti indipendenti. Non basta produrre alimenti sani e genuini, sapori intensi e ormai dimenticati altrove. Oggi è necessario far conoscere e apprezzare i frutti migliori di un territorio d’alta qualità che rimane volutamente lontano dal turismo di massa. Da quest’esigenza nasce quell’alleanza tra albergatori e produttori, che consente ai turisti in vacanza nel Salisburghese di gustare sin dalla prima colazione i sapori più autentici del territorio dove soggiornano. Dal 2009 è presente in tutto il Salisburghese il marchio BioParadies che ha per obiettivo la valorizzazione e la distribuzione, a chilometri zero, dei prodotti biologici salisburghesi. 17 aziende agricole, alberghi e ristoranti selezionati dove gustare i migliori prodotti biologici del Land sono raccolti nella Via del gusto per bio-buongustai, inaugurata nel 2017.

“Bio-Dorf” il paese biologico
Uno dei record del Salisburghese nel settore del biologico spetta al paese di Seeham, sul lago Obertrumer See. Con una densità di aziende agricole biologiche pari all’80% del territorio, Seeham è il primo paese biologico certificato d’Austria. Oltre a organizzare programmi culturali e altre iniziative dedicate all’agricoltura biologica, il paese è particolarmente attento alla tutela dell’ambiente e alla mobilità sostenibile, tanto da meritare nel 2015 il premio austriaco per la tutela del clima (Klima­schutzpreis).

Mobilità dolce
La rete dei trasporti pubblici salisburghesi è puntuale ed efficiente. Per rinunciare all’automobile e dare il proprio contributo alla tutela dell’ambiente, si può sostituire l’auto con una pratica tessera che consente l’utilizzo gratuito dei mezzi pubblici. Lo hanno fatto la zona turistica del Parco Nazionale Alti Tauri con la tessera Nationalpark Sommercard Mobil, e persino il piccolo paese di Werfenweng, che oltre a prelevare i turisti alla stazione più vicina, con la SAMOcard mette a loro disposizione moderni veicoli non inquinanti. In varie zone turistiche si estende sempre più la rete di stazioni di ricarica per biciclette elettriche che nella zona di Saalfelden – Leogang ha raggiunto persino gli alpeggi in quota.

Biodiversità e sostenibilità sociale
Nel 2012 l’UNESCO ha riconosciuto il valore mondiale di una particolare zona turistica Salisburghese: il Lungau. Grazie alla sua biodiversità, all’abbondanza di laghi alpini, alla presenza del bosco di pino cembro più grande d’Europa e a genuine tradizioni popolari, il Lungau è parco della biosfera. L’anima più autentica del Salisburghese non respira solo nella genuinità degli alimenti biologici e nella bellezza dei paesaggi, ma anche negli eventi dell’Autunno Contadino, nelle feste dell’Estate alla Malga e nelle tradizioni colorate e allegre di chi coltiva per tutto l’anno una vera cultura d’amore per la natura.

Questo sito fa uso di cookie per facilitare l’utilizzo dei nostri servizi. Utilizzando il nostro sito web, Lei dà il Suo consenso all’utilizzo dei cookie.  Leggi altro