Lingua
Sprachenumschaltung
Facebook

Viaggi in Europa e in Italia

1763-1769

Familienportrait von 1780, Nannerl, Wolfgang, Leopold, Quelle: Wikipedia

1763

Nell'estate del 1763 Leopold Mozart affronta con la sua famiglia un grande viaggio in Europa occidentale, attraverso la Germania (Wolfgang esegue il suo primo concerto ad Augsburg, città natale del padre), la Francia, l'Inghilterra e l'Olanda. Durante il soggiorno a Parigi escono le prime stampe delle composizioni di Wolfgang: le sonate per pianoforte e violino KV 6 e 7 per madame Victoire de France come op. I e le KV 8 e 9 per la contessa Adrienne-Catherine de Tessé, nata de Noailles, come op. II. Le esibizioni del piccolo musicista riempiono il pubblico di stupore e meraviglia.

1763-1766

Il 23 aprile 1764 la famiglia Mozart giunge a Londra. Oltre a quattro concerti aperti al pubblico, i bambini si esibiscono ripetutamente al cospetto del re Giorgio III e di sua moglie Sofia Carlotta, nata principessa von Mecklenburg-Strelitz, a cui Wolfgang dedica le sei sonate per pianoforte e violino (flauto) KV 10-15. Poco dopo il rientro in patria, già si spargono voci di un nuovo viaggio della famiglia Mozart. Infatti, dopo soli undici mesi i Mozart ripartono per Vienna, ma devono presto riparare a Brünn ed a Olmütz per sfuggire all'epidemia di vaiolo che imperversa nella capitale asburgica.  Ugualmente i bambini si ammalano gravemente.

Alla fine di gennaio 1768, su invito dell'imperatore d'Austria Giuseppe II, Mozart inizia a comporre l'opera buffa "La Finta semplice" KV 51 (46a), che a causa di un intrigo in ambiente teatrale contro il giovane autore salisburghese,  probabilmente viene rappresentata per la prima volta solo nel maggio 1769, a Salisburgo.

1767-1769

Prime rappresentazioni 1767-1769. 2° viaggio a Vienna.

Durante il suo soggiorno a Salisburgo, nel 1769 Mozart viene nominato maestro di musica (senza stipendio) dell'orchestra di corte salisburghese.
Il 13 dicembre padre e figlio partono per il difficile viaggio per l'Italia, attraverso il valico del Brennero, che li porta a Verona, Milano, Firenze, Roma e Napoli. Dovunque Wolfgang raccoglie grandi trionfi.
A Verona Mozart esegue il suo primo concerto in Italia, e a Milano riceve l'incarico per un'opera per la stagione del Carnevale 1770/1771. L'opera seria "Mitridate, Re del Ponto" KV 87 (74a), va in scena il 26 dicembre 1770 al Regio Ducal Teatro di Milano, diretta da Mozart appena quattordicenne, e raccoglie applausi scroscianti.
A Bologna s'incontra con il famoso teorico e musicista italiano padre Giovanni Battista Martini, che gli rilascia un attestato per le sue capacità musicali.
A Roma il segretario cardinalizio conte Pallavicini, su incarico del papa Clemente XIV, consegna a Mozart le insegne dell'ordine della "Sperone d'Oro", massimo titolo cavalleresco papale che prima d'allora era stato conferito soltanto ad Orlando di Lasso. Sulla via del ritorno, il 10 ottobre 1770 Mozart diviene membro dell'Accademia Filarmonica di Bologna, dopo aver scritto un componimento per l'esame d'ammissione.

Wetter Icon
Wetter Icon
Thermometer Celsius
Salisburgo © SalzburgerLand
©http://www.salisburghese.com, Wiener-Bundesstrasse 23 5300 Hallwang, Tel. +43 662 6688-0, info@salzburgerland.com